mEDRA - Vedi metadati


 Deutsch      English     Italiano          


Home > Area Utenti Registrati > Monitoraggio > Vedi Metadati

Monografia o volume

Dati del DOI
DOI 10.48268/dante/2021/0001
URL https://www.denicolaeditore.it/

Dati del libro o della monografia
Titolo completo
Dante
Sottotitolo Uomo del 1300 o... cittadino del terzo millennio?
Di (autore) (A01) Francesco Carracchia
Lingua del testo Italiano (ita)
Data di publicazione (YYYY/MM/DD) 2021 / 12 / 10
Editore (01) Giuseppe de Nicola Editore
Paese di pubblicazione Italia (IT)
ISBN-13 (unhyphenated) 9788885604131
Formato del prodotto Libro (BA)
Altri dati
Abstract
Descrizione principale (01)
Oggi, nell’anno del Signore 2021, a 700 anni dalla morte del sommo Dante Alighieri, ci si chiede: “Perché un’opera letteraria come la Divina Commedia, cambiati tempi e costumanze, continua, dopo circa settecento anni, ancora ad affascinare?” Affascinare non solo poeti, letterati, artisti ma, incredibilmente, anche i fotografi, che “scrivono con la luce”, come dice l’etimologia, ciò che essi guardano. L’immagine fotografica può essere usata in senso metaforico per illustrare, interpretare, commentare, oggi, la Divina Commedia? La risposta non può essere che affermativa, poiché Dante Alighieri ha scritto degli eterni interrogativi dell’uomo: la tristezza, la violenza, l’avarizia… ma anche la bellezza, la santità, l’amore e così di seguito. E Francesco Carracchia, medico e fotografo, si è messo alla prova con le sue immagini, che ritraggono situazioni fortemente simboliche oltre che di notevole impatto espressivo. La Divina Commedia è un “racconto” in versi. La novità, grazie alla nuova Musa della fotografia, è stata di usare immagini fotografiche che rispecchiano il mondo attuale.
Parola chiave (20) Dante - Dante Alighieri - Divina Commedia - Fotografia - Francesco Carracchia - Medicina e fotografia
Destinatari Istruzione universitaria o superiore (05)